Sample Sidebar Module

This is a sample module published to the sidebar_top position, using the -sidebar module class suffix. There is also a sidebar_bottom position below the menu.

Sample Sidebar Module

This is a sample module published to the sidebar_bottom position, using the -sidebar module class suffix. There is also a sidebar_top position below the search.
Servizi Specialistici

Pedodonzia

La pedodonzia o odontoiatria pediatrica è la branca dell’odontoiatria che si occupa della cura rivolta ai bambini.

 

 

 

Denti decidui

I denti da latte o decidui  sono in tutto 20, disposti in numero di 5 per ogni semiarcata.
Ogni cinquina è composta da:

• Incisivo centrale;
• Incisivo laterale;
• Canino;
• Primo molare;
• Secondo molare.

L’eruzione dei denti decidui avviene dai 4 mesi e mezzo fino ai 2 anni.

 

DENTI

ETA’ (mesi)

centrali inferiori

 6 e 1/2

laterali inferiori/centrali  superiori

 7

 laterali superiori

 8

 

Entro un anno, il gruppo incisale dovrebbe essere erotto.

Dai 12 ai 16 mesi, erompono i primi molaretti, prima gli inferiori e poi i superiori. Dai 16 ai 20 mesi erompono i canini, prima gli inferiori e poi i superiori. Infine, dai 20 ai 30 mesi di vita, erompono i secondi molaretti.

Nel corso della permuta, il gruppo frontale deciduo viene sostituito con il gruppo frontale permanente, i molaretti decidui lasciano il posto ai premolari permanenti e, nello spazio che si verrà a creare con lo sviluppo della mandibola, eromperanno i molari permanenti.

 

Dentatura permanente  

La dentatura permanente per ciascuna semiarcata si compone di: un incisivo centrale, un incisivo laterale, un canino, due premolari, tre molari.

I primi cinque sono denti succedanei, ovvero sostituiscono i rispettivi denti da latte.

I molari invece sono denti supplementari alla dentizione decidua: bisogna infatti considerare la crescita ossea della mandibola e della mascella che, in età adolescenziale e adulta, sono ben maggiori rispetto all’età neonatale. I denti permanenti erompono attraverso un iter dentis rappresentato da un tessuto connettivo lasso che unisce il germe dentale alla sottomucosa gengivale, favorendo la fuoriuscita del dente.

I denti succedanei, una volta che raggiungono le radici del rispettivo dente deciduo, generano una pressione sulla radice attivando gli osteoclasti che riassorbono le radici del deciduo fino a fargli perdere i rapporti con l’osso e determinarne la caduta. Un bambino all’età di sei anni ha già formati, all’interno delle ossa mascellari, quasi tutti i denti definitivi con l’esclusione degli ultimi molari.

L’attenzione è rivolta alla prevenzione delle lesioni cariose da parte dell’igienista dentale o dell’odontoiatra (suggerimento di dieta corretta, sigillatura dei solchi, educazione all’igiene orale, individuazione di disgnazie precoci) ed alla ricerca della collaborazione dei piccoli pazienti.

 

DENTI

ETA’ (anni)

primi molari

 6

incisivi centrali inferiori

 6-7

incisivi centrali superiori

 7-8

incisivi laterali

 8-9

primi premolari

 9-10

canini

 10-11

secondi premolari

 11-12

secondi molari

 12

terzi molari

 18-21